Valvasone, Sala Roma, Giovedì 3 Maggio.

Con fortissima emozione, ho ringraziato a mio modo tutta la vicinanza avuta dopo i fatti di Pasquetta che non sto certo a ricordare.

È stato un concerto splendido, carico di energia, con un pubblico folto e amico.

Una serata importante e complicata: si toccano argomenti non semplici.

C’è stata pure qualche piccola polemica in quanto verrebbe da dire che ogni qualvolta accada un furto, si dovrebbe organizzare una raccolta fondi a favore del malcapitato.

Il sindaco Markus Maurmair e la Pro Loco Valvasone hanno voluto darmi una mano a creare l’evento e raccogliere quello che sarà un aiuto economico per l’acquisto di un nuovo strumento.

Giovedì io ho suonato, con tutto il cuore, con tutta la mia anima. Questo è ciò che ho fatto, niente di più niente di meno.

Sono rimasto male da queste polemiche che però ho fatto scivolare via. La musica era la cosa più importante.

Grazie alla generosità del pubblico, posso dire che virtualmente metà strumento è stato donato, e lo considererò parte del paese e di tutte le persone che mi sono state vicine.

Si potrebbero spendere mille altre parole ma non ha senso.

Io voglio solo ringraziare immensamente tutti voi, chi c’era quella sera, chi non ha potuto esserci, chi mi ha chiamato, chi mi ha scritto, chi mi ha offerto un pensiero. Avrò il tempo di metabolizzare tutto il bene che ho ricevuto e troverò il modo degno di rispondere alla vostra gratitudine.

 

 

Pin It on Pinterest