“Paolo Forte vince a Roma in qualità di esecutore più votato dal pubblico”

Il 2 e 3 novembre si è svolto il campionato mondiale della Roland V-Accordion a Roma.
Paolo Forte, fisarmonicista di Arzene si è conquistato l’accesso vincendo la selezione italiana essendo l’unico a rappresentare la nostra nazione.
13 i concorrenti in tutto, provenienti da ogni parte del mondo: Russia, Brasile, Canada, Polonia, USA, Cina ecc…
La prima esecuzione si è tenuta a porte chiuse davanti alla giuria presieduta da uno dei massimi esponenti mondiali della fisarmonica: il russo Viatcheslav  Semionov.
Il giorno seguente la finale è stata ospitata nella prestigiosa cornice dell’auditorium ”Parco della Musica” di Roma, nella sala Sinopoli. 1400 posti col tutto esaurito.

Il fisarmonicista friulano, porta in entrambe le performance dei pezzi di sua composizione, 3 in tutto, due dei quali ha eseguito dapprima alla finale nazione di Sacile svoltasi l’8 settembre a Sacile.

“Lant a tor” è il titolo del brano eseguito in teatro sabato sera. Un titolo in friulano come omaggio alla terra in cui vive.

“Ci tenevo a sentire pronunciare dalla presentatrice un paio di parole nella lingua della nostra regione dalla presentatrice, per portare un pezzo di Friuli in un ambiente grandioso come questo tempio della musica in cui ho suonato”

Grande tensione e concentrazione hanno accompagnato gli strumentisti per tutta la serata, con il culmine nel momento della dichiarazione dei vincitori.

Russia la prima classificata seguita da Germania e Polonia.
Alla Finlandia va il premio assegnato dai giornalisti mentre Paolo Forte vince come esecutore più votato dal pubblico del web, ove l’evento è stato  trasmesso in diretta.

Questo importante risultato lo porterà ad essere special guest nella webTV francese deshampschannel.com, canale dedicato alla fisarmonica che ha contato ben 100.000  visite solamente durante l’evento.

“La fisarmonica digitale non è nè simile nè sostitutiva a quella tradizionale ragion per la quale ritengo sia necessario concepire dei pezzi appositamente dedicati a questo nuovo strumento”.

Altre composizioni di Paolo Forte per fisarmonica tradizionale sono state apprezzate e premiate con il primo posto al 2° concorso nazionale ”Pakai” svoltosi a Cleulis lo scorso 21 ottobre.

“È stata una grande soddisfazione riuscire ad ottenere questi risultati portando la mia musica. Senza dubbio un’arma a doppio taglio: puoi stupire o deludere gli ascoltatori ma considerando i risultati direi che ne è valsa la pena correre questo rischio e continuerò per questa strada”

Pin It on Pinterest